Progetto Erasmus+ per lo sviluppo della Media e Digital Literacy - Lavorando in Europa

Go to content

Main menu:

Progetto Erasmus+ per lo sviluppo della Media e Digital Literacy

Progetti Europei
 
 
 

Learn Find Tell Act 

 
Learn Find Tell Act: Media, digitale e inclusione a livello EU

Il progetto Learn-Find-Tell-Act (LFTA) è stato un progetto europeo destinato a giovani ragazzi in condizioni di svantaggio che desideravano sviluppare e rafforzare le proprie competenze nell’ambito del media e del digital literacy. Il progetto ha coinvolto 6 nazioni europee (Italia, Romania, Grecia, Turchia, Lituania e Regno Unito) e ha consentito a 50 ragazzi e 12 youth workers di approfondire le loro conoscenze e capacità nell’uso dei media e dei nuovi strumenti digitali.
Il progetto, tenendo in considerazione il fattore dell’inclusione, ha previsto un lavoro di approfondimento sulla tematica sempre più attuale dei rifugiati, per comprendere quali siano i motivi, le cause e le condizioni di questo fenomeno, che interessa la nostra società da vicino.
I ragazzi hanno avuto la possibilità di approcciarsi in prima persona a questi temi, attraverso workshop, incontri con esperti ed attività che gli hanno visti protagonisti in prima persona.
I 50 ragazzi coinvolti nel progetto hanno partecipato a due settimane di training e di confronto con i loro coetanei europei. La prima settimana di training si è tenuta a Febbraio 2020 in Turchia (Aidyn), dove i ragazzi si sono concentrati sullo sviluppo di competenze relative alla produzione di materiale audio-video (fotografie e video professionali). La seconda settimana si è tenuta a Luglio 2020, in Grecia (Preveza), dove i ragazzi si sono concentrati sulla comunicazione e sull’utilizzo dei social media, affrontando tematiche come individuare e riconoscere le fake news, quali sono gli strumenti più efficaci per la comunicazione online, i pericoli della rete e il valore che i social media hanno per la generazione Z.
Le due settimane di formazione hanno incluso incontri con professionisti che lavorano con i rifugiati, per far comprendere ai ragazzi in maniera migliore il valore dell’inclusione e di una cittadinanza aperta e accogliente.


 

Turchia, Febbraio 2020



 

Grecia, Luglio 2020



Il progetto non si è fermato con i ragazzi partecipanti agli incontri, ma è continuato in ognuno dei paesi partecipanti, attraverso le testimonianze e i racconti che i ragazzi hanno condiviso con i loro coetanei, per sensibilizzarli alla tematica dell’accoglienza e per aumentare la loro conoscenza nell’ambito del media e del digital literacy. La condivisione non è stata fermata dall’attuale pandemia, ma è continuata attraverso i mezzi offerti dalla tecnologia come videochiamate e webinar.

Il progetto ha previsto la creazione di:
- bite lessons (mini-lezioni), dove gli youth workers attivi nel progetto hanno fornito delle pillole inerenti la produzione audio-video, strategie di marketing, etc.
-Creazione di un booklet che possa servire da strumento per comprendere la situazione del media e digital literacy nei paesi partecipanti e i programmi creati per rafforzare le competenze mediali e digitali.
-Flash-mob: durante la settimana di formazione in Grecia i partecipanti hanno creato un flash-mob coinvolgendo la popolazione locale per poterli sensibilizzare in maniera innovativa e divertente sul tema dell’accoglienza.












Il nostro 
lavoro



 
 
 
 
Back to content | Back to main menu